Ultima modifica: 13 Ottobre 2019

Organigramma

Dirigente e collaboratori

  • Dirigente scolastico: Alessandro Domenico Mazzaferro
  • Collaboratore del dirigente scolastico: Denise Chiodo
  • Collaboratore del dirigente scolastico: Livio Calzi

Funzioni dei collaboratori

  • Condividere e coordinare con il Dirigente Scolastico scelte educative e didattiche, programmate nel P.O.F.
  • rappresentare il Dirigente in riunioni esterne (ASL, Enti Locali, Comunità Montana, etc)
  • sostituire il Dirigente in caso di assenza (ferie o malattia)
  • sostituire il Dirigente in caso d’emergenza o di urgenza anche prendendo decisioni di una certa responsabilità.

Data Protection Officer (DPO) dell’I.C. di Calcinate

Nome e cognome: Luca Corbellini
Denominazione: AG.I.COM. S.r.l.
Via / Piazza: Via XXV aprile 12
Città: San Zenone al Lambro – Cap. 20070
Provincia: Mi
Telefono: 02 906 01 324
Emaildpo@agicomstudio.it
PECagicom@pec.agicomstudio.it
Sito web: http://www.agicomstudio.it

Segreteria

Direttore dei servizi generali ed amministrativi:

Sabrina Aceti; Email: dsga@iccalcinate.edu.it

Assistenti Amministrativi

  • Buglisi Domenica – Personale Ata
  • Nocera Nadia – Area Personale Docente – Infortuni – Ricostruzione carriera
  • Iannelli Marina– Uscite Didattiche – Acquisti e Progetti – Rendicontazione comuni
  • Agnelli Mariateresa – Area Alunni – Rilevazione scioperi
  • Fratus Giovanna – Area Personale Docente
  • Carabellò Rossella – Sicurezza – Area Alunni
  • Roppa Erika – Protocollo

Referenti di plesso

Plesso Responsabile
Calcinate – primaria Sonia Mistrini
Cavernago – primaria Rita Certomà
Mornico –  primaria Assunta Lusiardi
Palosco – primaria Santina Redolfi
Calcinate – secondaria di primo grado Valeria De Cristofaro
Cavernago –  secondaria di primo grado Carmela Morselli
Mornico – secondaria di primo grado Paolo Stefanini e Prezioso Lucia (rapporti con il comune)
Palosco – secondaria di primo grado Alice Adami

Funzioni dei referenti di plesso

  • Funzioni interne al plesso:
    • essere punto di riferimento per alunni, genitori e colleghi;
    • far circolare le varie informazioni provenienti dalla segreteria, affidando ad un collega del plesso o ad un collaboratore scolastico l’incarico di predisporre la raccolta e la catalogazione delle circolari;
    • gestire le sostituzioni dei colleghi assenti secondo gli accordi approvati in sede di Collegio docenti;
    • coordinare le mansioni del personale ATA;
    • gestire l’orario scolastico nel plesso di competenza;
    • segnalare al Capo d’Istituto l’eventuale necessità di indire riunioni con colleghi e/o genitori;
    • creare un clima positivo e di fattiva collaborazione;
    • assicurarsi che il regolamento d’Istituto sia applicato.
  • Funzioni interne all’Istituto Comprensivo:
    • informare il Capo d’Istituto e con lui raccordarsi in merito a qualsiasi problema o iniziativa che dovesse nascere nel plesso di competenza;
    • raccordarsi, qualora se ne presentasse la necessità, anche con gli altri plessi dello stesso ordine in merito a particolari decisioni o iniziative d’interesse comune;
    • realizzare un accordo orizzontale e verticale all’interno dei plessi che ospitano ordini diversi di scuola.
  • Funzioni esterne al plesso:
    • instaurare e coltivare relazioni positive con gli enti locali;
    • instaurare e coltivare relazioni positive e di collaborazione con tutte le persone che hanno un interesse nella scuola stessa.

Funzioni della Funzione strumentale Benessere:

  1. Coordinamento della Commissione/Riunione dei referenti di ogni plesso
    2. Predisposizione del curricolo verticale legato alla nuova disciplina Educazione Civica
    3. Predisposizione di attività di prevenzione e contrasto alle dipendenze e promozione di
    corretti stili di vita (Life Skills Training)
    4. Attenzione verso la tematica del bullismo e del cyberbullismo.
    5. Azioni di contrasto alla violenza di genere e alla discriminazione in genere
    6. Partecipazione ad incontri sul tema in rappresentanza dell’IC
    7. Predisposizione di attività formative per docenti, alunni e genitori sul tema oggetto della
    funzione
    8. Partecipazione a riunioni periodiche del consiglio di presidenza
    9. Relazioni periodiche e finali al D.S. e al Collegio Docenti sull’andamento dei lavori e sui
    risultati conseguiti
    10. Partecipazione a incontri per il controllo del PdM e per la stesura del POFT

Funzioni della Funzione strumentale intercultura:

1. Mantenere un sistema organizzativo stabile ed efficiente che sia in grado di gestire situazioni di
emergenza e situazioni permanenti riguardo al tema delle migrazioni
2. Creare e mantenere una rete territoriale tra scuola, Enti Locali, Associazioni varie che consenta
un uso sinergico delle risorse per attività che favoriscano l’integrazione (ad es. corsi per donne
straniere, iniziative volte all’inserimento e all’interazione delle famiglie straniere presenti sul
territorio…)
3. Favorire attività di formazione in itinere degli insegnanti
4. Monitorare in maniera continua la realtà scolastica e territoriale per verificare l’efficacia delle
progettualità messe in atto (monitoraggio mappature dei plessi e controllo dell’acquisizione della
nuova cittadinanza degli alunni stranieri)

Funzioni della Funzione strumentale continuità e orientamento:

1. organizzare le attività previste dal progetto Orientamento (Scuola dell’Infanzia/Primaria e Scuola
Secondaria / Superiori)
2. organizzare le attività previste dal progetto Continuità (scuola Primaria/Secondaria)
3. coordinamento dei lavori della Commissione Continuità
4. verifica andamento alunni iscritti alla prima della scuola secondaria di secondo grado
5. realizzazione di un curricolo di orientamento di istituto
6. tabulazione e utilizzo risultati questionario ideato due anni fa (uno per i genitori della scuola
dell’infanzia e l’altro per quelli della scuola primaria classi V), eventualmente da ri-somministrare
nei mesi di ottobre/dicembre per monitorare la scelta al momento dell’iscrizione
7. Partecipazione a riunioni periodiche del consiglio di presidenza
8. Relazioni periodiche e finali al D.S. e al Collegio Docenti sull’andamento dei lavori e sui risultati
conseguiti
9. Partecipazione a incontri per il controllo del PdM e per la stesura del POFT

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione:  Lucia Redolfi

Funzione dei referenti di fascia:

1 . Sostituisce il Dirigente scolastico alla presidenza delle riunioni di scrutinio;
2 . Predispone la necessaria documentazione che riguardi la classe;
3. Controlla la correttezza formale dei verbali e li firma (in assenza del Dirigente);
4. Comunica ai genitori, almeno 5 gg. prima, la data, l’orario e l’o.d.g. delle riunioni in cui
devono essere convocati;
5. Coordina e riferisce al Dirigente/Responsabile di plesso/Referente di plesso tutte le
procedure che riguardano la classe (mappature, libri di testo…)
6. Coordina il lavoro di programmazione annuale e periodica del Team e ne raccoglie i
documenti conservandoli in apposite cartelle entro i tempi stabiliti;
7. Illustra, insieme ai colleghi, ai genitori l’andamento disciplinare e didattico della classe;
presenta ed illustra il piano annuale, le iniziative concordate, gli obiettivi educativi e
didattici;
8. Controlla, con i colleghi, la regolare frequenza degli alunni e sottopone al Dirigente tutti i
casi di frequenza irregolare o di lunghe assenze;
9. Compila e consegna in segreteria eventuali comunicazioni formali alle famiglie;
10. Controlla, con i colleghi, i documenti di valutazione degli alunni;
11. Si accerta che vengano eseguite nei tempi e nei modi stabiliti le deliberazioni assunte;
12. Informa il D.S. degli avvenimenti più significativi della classe, su eventuali problemi insorti
o su particolari iniziative;
13. Riferisce ai colleghi eventuali comunicazioni da parte della Dirigenza

Funzione dei Coordinatori:

1. Sostituisce il Dirigente scolastico alla presidenza del C.di C.;
2. Predispone la necessaria documentazione dei Consigli di Classe;
3. Controlla la correttezza formale dei verbali e li firma (in assenza del Dirigente);
4. Comunica ai genitori, almeno 5 gg. prima, la data, l’orario e l’o.d.g. del C. di C.;
5. All’inizio di ogni riunione mette in approvazione il verbale della seduta precedente;
6. Comunica al Consiglio tutte le iniziative culturali, commemorative, di visite ecc.… di cui ha
avuto comunicazione dal Dirigente o dai vari referenti;
7. Coordina gli interventi dei singoli membri durante le riunioni del C. di C. (docenti, genitori);
8. Coordina il lavoro di programmazione annuale e periodica del Consiglio e ne raccoglie i
documenti conservandoli in apposite cartelle entro i tempi stabiliti;
9. Illustra ai genitori l’andamento disciplinare e didattico della classe; presenta ed illustra il
piano annuale, le iniziative concordate via via nel C. di C., gli obiettivi educativi e didattici;
10. Attua le decisioni del Consiglio nell’organizzazione della classe (es. disposizione dei
banchi, incarichi da affidare agli alunni…);
11. Controlla la regolare frequenza degli alunni e sottopone al Consiglio e al Dirigente tutti i
casi di frequenza irregolare o di lunghe assenze;
12. Compila e consegna in segreteria i moduli, le lettere per le comunicazioni alle famiglie;
13. Controlla le schede personali degli alunni;
14. Si accerta che vengano eseguite nei tempi e nei modi stabiliti le deliberazioni assunte;
15. Relaziona al D.S. dei problemi e delle iniziative nel corso di appositi incontri;
16. Fa presente al Dirigente eventuali opportunità per convocazioni straordinarie del C. di C., al
di fuori delle riunioni programmate;

Consulenza psicopedagogica Scuola Primaria: Dott. ssa Enrica Colombo

Orario: Orario del servizio (da definire)
*l’orario viene completato a Cavernago come docente

Funzioni Strumentali al piano dell’offerta formativa

  • Lara Zanchetta-Alessia Deretti: intercultura;
  • Lucia Pedroni: integrazione e disagio;
  • Valeria De Cristofaro-Lucia Rasulo: continuità e orientamento;
  • Marcella Giavarini: Benessere
primaria secondaria
REFERENTI INTERCULTURA
Calcinate Loda Cecchini
Cavernago Certomà Quarelli
Mornico Deretti Zanchetta
Palosco Lomboni/Testa S. Pasquariello
REFERENTI INTEGRAZIONE E DISAGIO
Calcinate Pedroni Rispoli
Cavernago Pellegris Di Dedda
Mornico Galliani Ciglione
Palosco Capoferri Fratus
CONTINUITÀ E ORIENTAMENTO
Calcinate Erroi De Cristofaro
Cavernago Rasulo Lombardo
Mornico Di Pasquale Prezioso
Palosco Zappella Marrone
BENESSERE
Calcinate  Giavarini
Cavernago  Felini/Colombo  Ghezzi
Mornico  Merisio
Palosco  Ricci  Miucci

 Responsabili delle commissioni

Commissione Responsabile
Sicurezza Lucia Redolfi
POFT Staff
Curricolo Staff
Valutazione Dirigente



Link vai su
X